Lo Yoga

Più di 4000 anni fa, in India, furono poste le basi per lo studio di un insieme di tecniche  aventi lo  scopo di migliorare la salute e prevenire le malattie:  lo YOGA

Ai nostri giorni, molte persone confondono quest'antica disciplina millenaria con qualcosa di mistico o religioso, perdendo così l’opportunità di avvalersi di  questo mezzo.

«Lo yoga esiste da oltre quattromila anni, ma forse è nuovo per voi.
Lo yoga conferisce il dominio dei sensi e vi libera dalla loro schiavitù.
Lo yoga non consiste solamente nel tenersi in equilibrio sulla testa, come molti credono, ma insegna ad affrontare la vita con i piedi ben piantati in terra.
Questa disciplina SENZA ESSERE UNA RELIGIONE tutte le contiene, non essendo contraria a nessuna di esse.
Lo yoga dona ai giovani la saggezza dell'esperienza e agli anziani il segreto della giovinezza.
Lo yoga vi farà conoscere qualcuno che prima sicuramente ignoravate: il vostro proprio sé». Swami Satchidananda

Lo Yoga viene studiato in diverse facoltà di Medicina dell'India poiché rappresenta uno strumento meraviglioso, che contribuisce a un miglioramento sostanziale della  salute fisica e mentale e al mantenimento negli anni di questo stato di benessere. Esso prevede che il praticante acquisisca, grazie agli esercizi specifici, una grande elasticità in tutta la muscolatura, nei legamenti e quindi nelle articolazioni di tutto il corpo. Non solo elasticità, ma anche forza muscolare e resistenza alla fatica.

 

Gli effetti positivi dello Yoga si verificano su:

cuore

sistema nervoso

sistema endocrino

apparato digerente

apparato respiratorio

apparato uro-genitale

sistema muscolo-scheletrico

circolazione sanguigna e linfatica

organi di senso

 


Tra i disturbi più comuni, tanto per citarne solo pochissimi, si vedono migliorare le gastriti, le coliti, la stipsi, l'insonnia, l’ipertensione, l’obesità, la sciatica e le lombalgie, l'artrosi cervicale, dorsale e lombare, l’artrosi della spalla, anca e ginocchio.

Agisce beneficamente contro l'ansia e la depressione, migliora il sistema immunitario e quindi conferisce maggiore  resistenza alle malattie infettive e protezione nei confronti della degenerazione cellulare

Diventa un elemento essenziale per chi svolge vita sedentaria, poiché consente di far fronte a tutti quei disturbi che provengono da tale sistema di vita. E’ un mezzo indispensabile per  ridurre gli effetti negativi dello stress.

Attraverso le tecniche di respirazione (Pranayama), si ottiene un  immediato beneficio sul sistema nervoso e sulla vitalità dell'intero organismo, con un evidente riflesso positivo sullo stato d’animo e sul vigore fisico. Il diaframma è un muscolo potente e si può considerare per importanza un secondo cuore che separa gli organi addominali da quelli toracici: venendo potentemente stimolato dalle tecniche del Pranayma procura un eccezionale massaggio agli organi interni. Correggendo la respirazione abituale otteniamo una rivitalizzazione dell'organismo nei confronti della fatica fisica e della depressione mentale. Il ritmo della respirazione è collegato a quello del cuore; anche il ritmo dei pensieri è collegato a quello della respirazione: una persona che respira in fretta è agitata mentalmente.

Infine si aggiunge l'uso della meditazione che rappresenta uno strumento insostituibile per ottenere una mente flessibile ed equilibrata, in grado di affrontare meglio le situazioni esistenziali più difficili, grazie a  una riduzione della tensione emotiva ed ansiosa. La meditazione consente di portare i due emisferi del cervello in uno stato di “sincronia”: questa maggior coesione dei due emisferi migliora il funzionamento intellettivo, dando maggiore longevità al cervello e contrastando il suo invecchiamento.

 

 

Info Corsi di Yoga 

natura cura

Please publish modules in offcanvas position.